Tel. officina: 010.60.99.030 - Mobile 329.1445356

Manutenzione e ricarica del condizionatore

Il condizionatore (o climatizzatore) in auto non è più un optional bensì un componente di estrema importanza soprattutto durante i lunghi viaggi sotto il sole.

Come funziona il condizionatore dell’automobile?

Manutenzione dell'impianto di condizionamento e climatizzazione dell'automobileIl climatizzatore/condizionatore consiste in un circuito chiuso che contiene un gas messo in circolo da un compressore. Questo gas passa dallo stato liquido a quello gassoso all’interno dell’evaporatore (un piccolo radiatore) che si trova dietro al cruscotto. Il passaggio dallo stato liquido a quello gassoso rende il gas molto freddo, di conseguenza il radiatore si raffredda; l’aria viene quindi erogata nell’abitacolo dopo esser passata nel radiatore, divenendo fredda. Man mano che l’aria lo attraversa, l’evaporatore ed il gas che contiene tendono a riscaldarsi, quindi il compressore lo spinge verso il condensatore e al suo interno il gas si raffredda grazie all’aria che lo attraversa spinta dalla ventola, e ridiventa liquido.

Il sistema di climatizzazione dell’automobile deve essere sempre monitorato e manutenuto così da non avere problemi come per esempio:

  • aria non più fresca;
  • cattivi odori;
  • rumori fastidiosi.

La manutenzione prevede:

  • regolazione e sostituzione cinghie;
  • verifica dei contatti elettrici;
  • verifica del compressore;
  • verificare dell’interruttore di pressione bassa;
  • verificare dell’assenza di fuga dopo i livellamenti;

Quando il sistema non è più in grado di erogare aria fredda è probabile che sia presente una perdita di gas, pertanto è consigliato effettuare una ricarica del climatizzatore.